Questo sito utilizza COOKIES TECNICI di sessione e di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l’utilizzo. Per saperne di più clicca qui.

" Ho sempre desiderato un cane e finalmente, dopo anni di attesa,
è entrata nella mia vita Mya,
una bulldog francese, vivacissima come tutti i cuccioli.

Da subito ho cercato per lei il meglio ed il mio primo pensiero è andato al cibo.
Inizialmente Mya mangiava crocchette, ma se ne è stancata presto.
Perciò ho deciso di avvicinarmi all’alimentazione naturale, informandomi e documentandomi:
si è così aperto un mondo nuovo per me e Mya
che da subito ha dimostrato di apprezzare questo regime alimentare.

Da lì ad aprire un negozio BARF il passo è stato breve:
vorrei da oggi contribuire a diffondere la dieta evolutiva, sana e salutare,
presso i nostri e vostri amici animali,
offrendovi la gamma di prodotti e servizi più adatta alle loro esigenze!"
 


CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTI I BENEFIFI
DELLA DIETA BARF


BARF
significa “BIOLOGICALLY APPROPRIATE RAW FOOD”, la dieta BARF è una dieta naturale basata sulla carne cruda, ossa e organi, che si rivela nutrizionalmente superiore ai mangimi commerciali. Per capirlo basta un po’ di buon senso e di logica: si pensi alle tipiche prede degli animali in natura! La dieta BARF riproduce proprio questo: nutrire il nostro cane o gatto con una maggioranza di ossa, carni crude, organi interni e verdure frullate (in modo da simulare le verdure presenti all’interno dello stomaco della preda).

Il tratto digestivo del cane e del gatto è molto diverso dal nostro: è molto più corto ed al suo interno vi sono enzimi digestivi che gli permettono di dissolvere e digerire carne, ossa e verdure pre-digerite dalle prede. Il cane e il gatto hanno la dentatura di un carnivoro, adatta cioè ad afferrare la propria preda e a rompere e sminuzzare carne e ossa. Al contrario degli animali erbivori, il cane e il gatto non hanno degli enzimi gastrici nella saliva e, in confronto agli erbivori producono molta meno saliva, essa serve solo come lubrificante per far transitare il cibo, che spesso viene ingerito in grossi pezzi. Nel loro stomaco il pH dei succhi gastrici è molto acido (pH=1) ed è perfetto per dissolvere e assimilare la carne ingerita.

Quindi passare alla BARF è semplicissimo per il tuo animale! È la cosa…più naturale! Non si deve effettuare un graduale passaggio da un’alimentazione a un’altra, si può interrompere del tutto l’assunzione del mangime industriale cominciando con l’alimentazione naturale BARF.

Seguire questo tipo di dieta è più facile di quanto sembri: si sceglie una fonte proteica (pollo, manzo o coniglio) per poi inserire gradualmente tutti gli altri ingredienti fino al raggiungimento di una dieta equilibrata. Cosa succede? Il primo miglioramento visibile sarà la bellezza maggiore del pelo fino ad arrivare a un cane o un gatto con una vita più lunga e un’esistenza più sana e felice.


Nel nostro negozio trovi un'alimentazione per il tuo cane e per il tuo gatto totalmente naturale, dove i croccantini industriali sono banditi
e la dieta è composta invece da cibo crudo e da una parte di vegetali.

AMPIA SCELTA DI:
• CARNE CRUDA, PESCE e ORGANI CONGELATI *
• SNACK ESSICCATI
• INTEGRATORI NATURALI
• PRODOTTI PER LA PULIZIA E BENESSERE

* Provenienza e origine delle carni sempre tracciabili e indicate sulle confezioni.
Tutte le nostre carni sono consumabili per dieta BARF e dieta CASALINGA.

Se hai ancora qualche dubbio vai alle DOMANDE FREQUENTI



DOMANDE FREQUENTI

Come ci si può organizzare in vacanza?
Se le vacanze si trascorrono in un appartamento e si ha a disposizione una cucina con frigorifero, o meglio ancora un congelatore, la gestione del cibo del nostro animale non cambierà in nulla. Si può decidere di portare da casa e in una borsa termica tutto già congelato organizzando i quantitativi giornalieri.
Se si è in un luogo senza cucina o senza possibilità di avere un frigorifero di supporto, è comunque possibile scegliere di acquistare prodotti freschi sul luogo di villeggiatura, giorno per giorno.
A meno di non trovarsi in un luogo isolato, ovunque si può trovare un negozio di alimentari, una macelleria o un supermercato presso cui fare acquisti giornalieri.
Il pesce si può ovviare comprandolo surgelato e lasciandolo scongelare prima di darlo “servirlo”.
Per quanto riguarda la frutta e la verdura il nostro negozio BARF offre comode confezioni di verdura e frutta disidratata confezionate ideali per chi viaggia.
Se anche per un paio di settimane il nostro cane non mangerà al 100% come a casa, non andrà incontro a nessun problema e noi potremo goderci un meritato riposo senza preoccupazioni.

Posso mischiare cibo industriale e alimenti crudi?
Non è una buona idea. Mischiare i tipi di alimenti può causare flatulenza, stitichezza e altri problemi digestivi o addirittura torsione dello stomaco. Se proprio volete farlo, è importante che il cibo crudo e quello industriale non vengano dati nello stesso pasto poiché il cibo industriale necessita di una digestione più lunga rispetto al primo.

Ogni pasto deve essere bilanciato?
No, non è né necessario né possibile somministrare sempre un pasto bilanciato. L’affermazione secondo cui “il cane ha bisogno di tutte le sostanze nutritive, nel giusto rapporto ad ogni pasto” la può fare solo chi produce cibo industriale. L’equilibrio si trova in un arco di tempo di circa quattro settimane, come del resto accade anche in natura. In un’alimentazione crudista naturale non è quindi un grande problema se un cane mangia in maniera monotona per un certo periodo di tempo (per esempio in vacanza o per mancanza di tempo).

Il cibo crudo non è più caro?
No, non è più caro di un mangime industriale pregiato.

La carne cruda aumenta l’aggressività o no?
Assolutamente no, anzi è vero il contrario. La carne cruda consente all’organismo del cane di produrre il triptofano, un aminoacido essenziale che oltre a partecipare alla costituzione delle proteine dell’organismo interviene in particolare nella sintesi di serotonina. Al contrario un’alimentazione scadente influisce negativamente sul comportamento dell’animale.

Posso dare il cibo crudo anche al mio gatto?
Certamente. I gatti sono veri e propri carnivori e con un’alimentazione naturale crescono e prosperano molto bene. Tuttavia è spesso difficile far passare un gatto anziano a un’alimentazione crudista, perché a causa dei cibi industriali, dal sapore e dall’odore così intenso, finisce per non apprezzare il cibo naturale.

Non tutti i cani sono adatti alla dieta di cibi crudi?
È vero. Animali con ulcere e gravi patologie gastrointestinali devono essere seguiti da un veterinario nutrizionista. Per questo motivo vi consigliamo di pianificare una visita veterinaria prima di iniziare una dieta a crudo.

Nella carne cruda ci sono batteri pericolosi?
La carne cruda contiene batteri che un cane sano, attraverso la saliva e i succhi gastrici, non ha problemi a neutralizzare. Ci sono stati anche molti casi di Salmonella da cani nutriti con crocchette, quindi il problema non può essere segnalato direttamente alla dieta a base di cibi crudi. Rimane comunque importante alimentare il cane con carni certificate di cui si conosce la provenienza.

Le ossa rappresentano un rischio?
Nutrire con le ossa crude è salutare. In primo luogo rende il tempo di masticazione più lungo rafforzando la sua mascella. La masticazione pulisce i denti della placca. Le ossa cotte invece sono molto pericolose perché quando un osso viene cotto diventa fragile, si scheggia e si frammenta causando gravi rischi all’intestino.